sabato 23 febbraio 2013

Quadro con farfalla dipinto su vetro... Tutorial

Un quadro dipinto su vetro, un'alternativa ai soliti quadri, per decorare la nostra casa.


Premetto che quando ho cominciato il quadro, avevo pensato di mettere una cornice verde... ma a quadro finito non risaltava, e così ho optato per una cornice color noce.

Ho comprato una cornice da quadro, ho eliminato il fondo ed ho utilizzato solo la cornice ed  il vetro.







Ho deciso di scegliere come soggetto una farfalla colorata, ho preso spunto da un libro, ma ho poi modificato il disegno a mio gusto.








Riporto il disegno su carta da modelli, lo applico sul retro del vetro precedentemente pulito accuratamente con alcool, e quindi  seguo il disegno con piombo per contorni da vetro.






Lascio asciugare il contorno per due giorni, e quindi rifilo con precisione le imperfezioni con un cutter.





Pulisco con attenzione il vetro e comincio con i colori, purtroppo in questo caso rinuncio ai colori ad acqua che amo tanto, e prediligo i colori classici da vetro, perchè sono molto più brillanti ed il risultato finale è molto, molto più bello.
Per lavorare meglio, e poter spostare agevolmente il quadro quando i colori sono ancora freschi, posiziono il vetro nella cornice messa a rovescio.
Proseguo come ho già spiegato nel Portachiavi da muro.








E procedo con grande attenzione, colore dopo colore...








Mi raccomando, quando si usano i colori da vetro, è importantissimo lavorare perfettamente in piano, perchè come si sa, i colori essendo liquidi, rischiano di fuoriuscire dai contorni compromettendo il risultato del lavoro.
Altra cosa a cui fare molta attenzione sono le bollicine di aria che si formano quando mescoliamo la vernice incolore ai colori, nel caso si formassero dobbiamo eliminarle quando i colori sono ancora liquidi, io uso uno stuzzicadenti.





Quando il disegno sul vetro è completato, metto ad asciugare in un luogo sicuro, avendo cura che sia perfettamente pari, lontano da polvere a pelucchi vari, in una camera chiusa e non frequentata.
Lascio asciugare per alcuni giorni.




Adesso è il momento di incorniciare il vetro, elimino eventuali ditate fatte durante la lavorazione, e fisso alla cornice con colla a caldo, ricordandomi di girare la parte superiore del vetro in modo che risulti diritto quando appenderò il mio quadro.





Attacco il triangolino per appendere il quadro nel centro esatto della cornice con due chiodini.






Ed ecco fatto!! Il mio quadro è pronto per essere appeso.







Nessun commento:

Posta un commento